Cucina Antica - specialità italiane - condimenti per pasta

funghi prataioli vetro

Antipasti e contorni

Funghi Prataioli Trifolati

FA4XC
vaso vetro g. 200 n.

E’ un fungo prataiolo raccolto giovane, tagliato a fette e trifolato. E’ indicato per tutti gli usi sia freddi che caldi, quindi possiamo utilizzarlo per pizze, panini, tartine, tramezzini. Ottimo anche se lo utilizziamo per condire primi piaatti, per salsare secondi, nelle omelettes o da utilizzare come contorno. Ottimi abbinamenti sono con salumi o formaggi non molto saporiti.

Prodotto senza glutine

Ingredienti:
Funghi prataioli coltivati (agaricus bisporus) (70%), olio di semi di girasole (27%), sale, antiossidante: acido ascorbico, piante aromatiche, correttore di acidita': acido citrico, aromi, esaltatore di sapidita': glutammato monosodico.
Ricetta consigliata
Ingredienti:

Due piccole scaloppine di vitello (o una grande)

farina

burro

prezzemolo tritato

panna fresca

Funghi Prataioli Coltivati Trifolati

vino bianco

sale

pepe

Preparazione:

Battere le scaloppine e passarle nella farina.

Soffriggerla delicatamente in padella con un po' di olio di oliva ed un po' di burro.

Salare, spruzzare con il vino bianco e lasciare evaporare.

Togliere le scaloppine dalla padella e tenerle calde in un piatto.

Nel fondo di cottura sistemare i Funghi Prataioli Coltivati Trifolati, scaldarli un attimo, aggiungere un goccio di panna fresca e un po' di dado di carne.

Insaporire i funghi e unire le scaloppine. Glassare la carne e servire spolverando con prezzemolo fresco tritato.

PREZZO EUR 3.03 2.57
quantità